mercoledì 3 marzo 2010

"LA GIOSTRA" di W.S.Maugham


Purtroppo "La Giostra",scritto del 1904,rimane un romanzo fin troppo dimenticato nella lunga lista dei romanzi scritti da William Somerset Maugham,che vede privilegiare piuttosto i suoi capolavori come "Schiavo d'Amore" o "Il Velo Dipinto".Ma è un libro che merita,e molto.

Ambientato nell'Inghilterra vittoriana,vede come protagonista la sognorina Mary Ley (che ha per nipote Bertha Ley,protagonista de "La Signora Craddock"),esponente dell'alta aristocrazia,che si ritrova come acuta osservatrice e risolutrice di drammi attorno a vari personaggi a lei legati.

Il plot di questo romanzo segue i classici schemi e temi del romanzo inglese in voga nei primi anni dell'900,strizzando l'occhio al naturalismo francese attraverso le descrizioni,il triangolo lui-lei-l'altro,nella figura di Jenny Bush(cameriera dei bassifondi) e nella prima fase di Reggie Bassett,presentato come un novello "Bel-Ami" ma con meno sostanza.

Un romanzo che è teatro di sentimenti:amore,odio,vergogna,paura,onore,disonore...ma prima ancora un inno allla vita.



Personaggi Principali:


Mary Ley:esponente dell'alta aristocrazia inglese,deus-ex-machina del romazo.

Francis (Frank) Hurrel:dottore,amico intimo della signorina Ley,un uomo che non ha mai vissuto pienamente.

Algernon Langton:diacono della cittadina di Tercanbury,generoso ma troppo orgoglioso della sua nobile nascita.

Bella Langton:figlia del diacono,donna di mezz'età,sola con voglia di rinascere.

Basil Kent:giovane avvocato,con la passione della scrittura e innamorato della signora Hilda Murray.

Reginald (Reggie) Bassett: ragazzo vizioso e viziato,amante dei soldi e delle donne.

Emily Bassett:madre di Reggie,donna morbosa con il figlio,occupata ad intrattenere relazioni solo con famiglie facoltose.

Grace Castillyon:bella e ricca donna,moglie di un membro del Parlamento,frivola,dura e annoiata dal legame coniugale.

Hilda Murray:giovane vedova,cugina di Mery Ley,ama Basil Kent.

Jenny Bush:cameriera di un bar,vogliosa di una vita felice.

Herbert Field:giovane poeta malato.

Nessun commento:

Posta un commento