giovedì 26 giugno 2014

" Impressione,sole nascente " di Monet

" Ah,eccolo,eccolo! Esclamò dinanzi al n° 98.Che cosa rappresenta questa tela ? Guardate il catalogo.
Impressione,sole nascente.
Impressione,ne ero sicuro.Ci dev'essere dell'impressione,là dentro.E che libertà,che disinvoltura nell'esecuzione!
La carrta da parati allo stato embrionale è ancor più curata di questo dipinto."

( Louis Leroy su " Le Chiarivari ",25 Aprile 1874 )


" Impressione,sole nascente " ( 1872 ),C.Monet



Così il critico francese Louis Leroy ( 1812-1885 ),immaginando un ipotetico dialogo tra due visitatori,
descrisse l'opera più famosa di Monet,esposta per la prima volta il venticinque Aprile 1874,in boulevard des Capucines,presso lo studio del fotografo Nadar ( 1820-1910 ),insieme ad altri dipinti di quel gruppo così originale e misconosciuto che prese il nome proprio da quell'opera così aspramente criticata,e con cui diventarono in breve tempo universalmente noti e apprezzati.


Nella primavera del 1874,Claude Monet ( 1840-1926 ),giovane bello e di agiata famiglia,tornava da Le Havre,città della sua infanzia,portando con sé una tela che aveva dipinto dalla finestra di un albergo.
Alla prima mostra del gruppo degli " Independantes ",di cui erano originariamente compresi Degas,Renoir,
Cézanne,Morisot,Pissarro,Guillaumin,Sisley; nell'elegante edificio dato in affitto da Nadar; Monet consegnò proprio il paesaggio su Le Havre.
Il catalogo delle opere fu accuratamente realizzato da Edmond Renoir ( fratello del pittore ),il quale trovando banale il titolo dell'opera di Monet ( e a dire il vero un po' tutte le sue opere ),optò per il titolo 
" Impressione,sole nascente."

 Il dipinto rappresentava un'alba sul porto di Le Havre.
Le Havre era allora una città in pieno sviluppo,mondana,con signori e dame elegantemente vestiti e attiva con la sua ferrovia e il porto,centro di vacanze e regate.
"Un disco di color arancione brillante con vividi riflessi dello stesso colore che si spargevano in tutte le direzioni,come diagonali tracciate con tocchi rapidi.Era un dipinto semplice ed accattivante."
Il caldo arancione del sole si rifletteva nel mare blu-verde ove si trovavano barche  che ritornavano dalla pesca notturna su un cielo grigio-blu; un'atmosfera poetica volta tutta a cogliere il momento.
Per il dipinto il pittore si ispirò ai sublimi paesaggi di Joseph Turner ( 1775-1851 ) e in particolare a
" L'Incendio del Palazzo del Parlamento " ( 1835 ),di grande effetto.

" L'Incendio al Parlamento " ( 1835 ),J.Turner


Come si sa,l'Eposizione ebbe molte critiche e poca duttilità da parte dei visitatori che ritenevano incomprensibile e non finita l'arte di quel gruppo.
Ciò che pochi sanno è che " Impressione,sole nascente " non è il quadro in questione.Infatti quello che vediamo noi oggi è un tramonto,non un'alba.Bisogna ricordare che Claude Monet era solito rappresentare lo stesso sogetto in ore diverse del giorno.Il "vero" potrebbe far parte di una collezione privata.


" Ho dipinto la Senna in tutta la mia vita,a tutte le ore del giorno,in tutti i periodi dell'anno,da Parigi fino al mare [...] Argentuil,Poissy,Vétheuil,Giverny,Rouen,Le Havre."


Il dipinto che fece anch'esso il suo scandalo per l'originalità artistica fu in seguito acquistato dal ricco collezionista Ernest Hoschedé ( 1837-1891 ),amico dell'artista per ottocento franchi.
Con la bancarotta di Hoschedé,nel 1877,la sua collezione d'arte fu messa all'asta e il quadro fu venduto a Georges De Bellio ( 1828-1894 ),altro collezionista,per duecentodieci franchi.
Dal 1938 risiede al Musée Marmottan di Parigi.

Con questo grande capolavoro si cominciava a stagliare in quegli anni un nuovo modo di vedere l'arte e con essa le luci,i colori,le sfumature...ma anche la vita : era l'alba dell'impressionismo.








 Fonti :

 "Impressionisti,biografia di un gruppo",Sue Roe,Editore Laterza.
" Impressionismo ",B.Denvir,Art Dossier Giunti.
" Monet ",G-G Lemaire,Art Dossier Giunti.


6 commenti:

  1. Che bello questo modo di raccontarci uno dei dipinti più noti di Monet, con i rifermenti alle fonti, alle voci e alle atmosfere del tempo: complimenti! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Cristina,sono contenta che ti sia piaciuto! ;-)

      Elimina
    2. Moltissimo! D'altronde qui in Appuntario si respira proprio l'Ottocento francese! ;)

      Elimina
  2. Ciao Michela, come sempre un grande post molto interessante sia per l'argomento che per il tuo modo di trattarlo. Bellissimo!
    Buona giornata.
    Antonella

    RispondiElimina