mercoledì 7 gennaio 2015

Leonid Afremov : " Il pittore impressionista moderno "


 Oggi l'Impressionismo è tra le pitture più amate del mondo.
I suoi colori,le pennellate veloci,i temi rivoluzionari,hanno trasmesso e trasmettono ancora bellezza,gioia di vivere,slancio ed entusiasmo.Il museo d'Orsay,a Parigi,tempio dell'Impressionismo,raccoglie milioni e milioni di visitatori ogni anno,e non sono poche quelle persone che lo antepongono al Louvre.
Monet,Pissarro,Degas,Morisot,Sisley,quasi sorriderebbero a questa fortuna,pensando a tutte le critiche,le umiliazioni,le fatiche subite,al solo scopo di imporsi nella scena artistica parigina della seconda metà dell'Ottocento.
E questa bella forma rivive ogni volta in mezzo a noi,tra i tanti artisti odierni che vi si ispirano.
Particolare è la storia di un pittore bielorusso,le cui tele richiamano da vicino il ricordo dell'Impressionismo,aggiungendo la spiritualità russa di Marc Chagall ( 1887-1985).
Questo è Leonid Afremov.

La vita di Leonid Afremov ricalca quella dei pittori di più di due secoli fa.Nato a Vitebsk ( città natale di Marc Chagall ),al confine con Russia e Lettonia,da genitori ebrei nel 1955; ebbe continui problemi di inserimento nella società,a causa delle sue origini,lui che era uno degli artisti più promettenti usciti dalla scuola d'arte di Vitebsk,fondata da Chagall nel 1918.
Tra peregrinazioni da Vitebsk ad Israele agli Stati Uniti,lavori di poco conto; il suo nome cominciò a farsi largo nel mondo artistico con l'iniziazione ad eBay; dove Afremov postò le sue opere realizzate nel corso della sua vita.
Fu un successo di visualizzazioni,apprezzamenti e vendite.






Usufruendo di spatole,o coltelli,al posto dei pennelli per plasmare colori ad olio ( in un epoca digitalizzata come la nostra...),Leonid Afremov riesce a creare paesaggi serali sotto la fiamma dei lampioni,o vie deserte e bagnate di pioggia,riflessi sull'acqua,coppie che si incamminano lungo la strada sotto l'ombrello; con quei colori vivaci,dal rosso al giallo al blu che spargono sulla tela un arcobaleno di sfumature,di luci che irrompono nel buio.
Così che ne danno l'effetto di un incantesimo,di una poesia,bellezza," joie de vivre ",quel gusto tipicamente francese unite al lirismo chagalliano,sospeso tra il sognante e il realistico.





Sito di Leonid Afremov
Pagina Facebook di Leonid Afremov
Pagina su Pinterest

7 commenti:

  1. Finalmente riesco a dare un nome a queste opere, che spesso circolano in rete, ma raramente con la menzione dell'artista! E la "gioia di vivere" si percepisce davvero!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si questi pittore mi ha colpito moltissimo.Sai che amo l'Impressionismo e non potevo perdermi questa chicca!

      Elimina
  2. Conoscevo questi quadri ma non sapevo di chi fossero... Che colori!
    Penso che l'impressionismo piaccia soprattutto perché non troppo astratto...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A me piace per l'atmosfera e per il periodo in cui è nato che amo molto!

      Elimina
  3. Wow, sono spettacolari! Condivido sulla mia pagina nella speranza che artisti del genere meritino il successo che gli spetta!

    RispondiElimina
  4. Anche io li vedevo in rete li "rubavo", ora so il nome...bravissimo un "Impressionista moderno"...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si, il mio artista preferito tra i moderni!

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...