mercoledì 17 settembre 2014

" Mrs Christopher Horton poi duchessa di Cumberland " di Thomas Gainsborough

" Estremamente graziosa, molto ben fatta, con gli occhi più affascinanti del mondo e ciglia lunghe. "
Horace Walpole ( 1717-1797 )




Il ritratto è sicuramente il genere artistico che preferisco,rispetto al paesaggio e alla natura morta, poiché mi da la possibilità di scoprire personaggi storici più o meno influenti, intellettuali, scrittori, muse ispiratrici; dalle storie degne di nota o comunque di essere raccontate.
In questo dipinto muliebre,sensuale e delicato, opera di Thomas Gainsborough ( 1727-1788 ), tra i massimi rappresentanti delgenere del ritratto inglese, cela le fattezze  di una donna che nella seconda metà del Settecento mise in subbuglio tutta l'Inghilterra,tirando in ballo Parlamento e re.


Anne ( 1743-1808 ) era la figlia maggiore di Simon Luttrell di Luttrellstow, politico inglese di origine irlandese.
Anne era di una bellezza meravigliosa, amabile civetta dal fascino esclusivo e dai famosi occhi ammalianti. Abile nella seduzione come Cleopatra e molto vivace sentimentalmente;come la descrivono i cronisti dell'epoca, tra cui l'acuto osservatore Horace Walpole.
Nel 1765 andò in sposa a Christopher Horton di Cotton Hall, niente di più di uno scudiero, di cui si sa poco, tranne che fosse proprietario di una grande tenuta.
Sembrerebbe la storia di qualsiasi donna del suo tempo, tranne quello che venne dopo.
Dopo alcuni anni, Anne rimase vedova, ma venne subito notata da Henry Frederick duca di Cumberland ( 1745-1790 ) un don giovanni incallito e fratello del re d'Inghilterra Giorgio III ( 1760-1820 ), passato alla storia, in seguito, per il suo squilibrio mentale.
Si sposarono in segreto nel 1771, e la loro unione non fu accolta con il beneplacito del re, dato il basso lignaggio della pur incantevole donna.
Che il fratello del re prendesse in moglie una donna di ceto inferiore provocò un enorme trambusto, tanto che un anno dopo l'affaire, il Parlamento emanò una legge," La Royal Marriages Act ", dove il sovrano aveva il potere di approvare o no, per suoi discendenti, un matrimonio.
Tutto ciò contro l'eventualità che una unione indesiderata potesse influenzare la successione al trono o abbassare lo status della casata reale. Questa legge fu applicata anche in tempi recenti.



Il dipinto in questione,fu però realizzato nel 1766, un anno dopo lo sposalizio di Anne con Mr Horton.
Anne aveva ventitré anni, nel pieno della sua bellezza e Gainsborough ( che aveva già ritratto bellezze del tempo come Georgiana Cavendish ) ne enfatizza ancor di più le sue grazie.
 La stessa donna emana un'atmosfera radiosa e diafana.
Ed è il volto ad ipnotizzarci, il suo candore e l'armonia dell'ovale perfetto, la testa leggermente reclinata di lato con le gote rosate e gli occhi profondissimi.
Il vestito e il velo ornano il suo bel corpo e viso rimandando l'immagine di una donna eterea,di una seduzione e fascino potenti.
Anne fu ritratta da altri artisti tra cui Joshua Raynolds ( 1723-1792 ),ma Gainsborough ha portato la donna nel punto più alto della sua bellezza.




Fonti :
" National Gallery of Irland ".






2 commenti: