sabato 22 gennaio 2011

Beatrice di Sassonia-Coburgo-Gotha,"Baby Bee"







La donna qui fotografata in questa dolce posa è Beatrice di Sassonia-Coburgo-Gotha,poi principessa di Battenberg,ultimogenita della regina d'Inghilterra,Vittoria(1819-1901) e del principe consorte Alberto(1819-1861).



Nata il 14 Aprile del 1857,dopo in lungo e doloroso parto,la sua nascita venne salutata con alcuni minti di colpi di cannone sparati a salve.



La piccola principessina divenne ben presto la prediletta in famiglia,vivace,grassottella,pelle liscia,capelli biondi,grandi occhi azzurri,veniva chiamata col nome delicato di "Baby Bee";molto coccolata dall'affettuoso padre e unica consolazione della madre Vittoria,che non aveva un grande debole per i bambini,ma la piccola,secondo le sue parole era"un raggio di sole nella casa""una colomba,un angelo che porta la pace ovunque vada,un grandissimo conforto per me".



"Beatrice sembrava sconfessare la teoria di Vittoria secondo cui i figli sono destinati a dare solo delusioni ai genitori.Quando la regina suonava a quattro mani con la figlia minore o la guardava ammirata a tavola,si sentiva compiaciuta e sollevata che almeno uno dei suoi figli le desse,per il momento,solo motivo di gioia".



Gioia familiare che finì presto però con la morte di Alberto nel 1861 che rese "Baby"orfana a soli quattro anni.



Molto tempo dopo queesta morte la principessa prese il posto del padre,diventando il segratario "speciale" della madre,"redigendo lunghi memorandum sui problemi più importanti,rendendosi efficiente e diligentissima.



La sua presenza fu tanto indispensabile che Vittoria cercava di tenerla più a lungo con sè.



Ben presto arrivò anche l'amore.



Nel 1870 con la sconfitta di Sedan,l'imperatore dei Francesi Napoleone III si rifugiava in Inghilterra con la famiglia.



Quì crebbe l'idillio tra il figlio dell'imperatore,il principe Eugenio Napoleone e Beatrice.



Un amore delicato e forte;per la principessa inglese,Eugenio,aveva persino dimenticato la bellissima Thyra di Danimarca.Anche le relative madri accarezzavano questo sogno.



Ma nel 1879 il destino portò via il suo giovane principe,muoriva in Africa durante una pericolosa spedizione.



"Baby" porterà sul suo personale scrittoio la foto di Eugenio fino alla fine dei suoi giorni.



Ma la vita a volte offre una seconda opportunità:nel luglio del 1885 la ventottenne principessa sposava Enrico Maurizio di Battenberg(1858-1896),ramo cadetto della Casa Reale di Assia-Darmstadt.



Nonostante il matrimonio Beatrice continuerà a risiedere in Inghilterra insieme alle sorelle Elena(1844-1923) e Luisa(1848-1939).



Da questa unione nacquero quattro figli:Alessandro,marchese di Carisbrooke(1886-1960); Vittoria Eugenia(1887-1969) che divenne regina di Spagna;Leopoldo(1889-1922);Maurizio(1891-1914).



Nel 1896 si verificò un altro lutto,moriva infatti il marito,da quel momento in avanti si farà sempre chiamare "Principessa Enrico di Battenberg" fino alla sua morte che avvenne nel 1944 come ultima sopravvissuta di questa grande famiglia.






Questa è la piccola biografia di questa silenziosa e poco conosciuta principessa inglese.



Bibliografia:

"La Piccola Regina,Vittoria e il suo tempo",Carolly Erickson,Mondadori.
"Victoria Regina",Anka Muhlstein,Fabbri Editori.





















Nessun commento:

Posta un commento