martedì 8 febbraio 2011

"Coco avant Chanel"-La Donna Riuscita

"Troppe piume,troppo trucco,troppi fronzoli.Troppo di tutto"

(Audrey Tautou,"Coco avant Chanel")



Con una bellissima e particolare scenografia e bei costumi "Coco avant Chanel",uscito nel 2009 con la regia di Anne Fontaine,ripercorre la vita di Gabrielle Bonheur Chanel (1883-1971) in arte "Coco Chanel" prima di diventare la grande stilista e la grande rivoluzionaria non solo della moda femminile ma sopratutto della femminilità stessa.










Da ragazzina posta in un orfanotrofio a cantante nei cafè-concert e contemporaneamente sarta;all'incontro con Etienne de Balsan e all'amore della sua vita Arthur Copel;il film oppurtunamente sottolineapoco,ma essenzialmente la creatività,lo stile i colori di Coco;ambientazione e atmosfere appena velate,puntando più sulla personalità di Gabrielle,di donna tenace,orgolgiosa,capace di lottare per la propria libertà ed indipendenza con le sue sole forze,in mondo dove la presenza machile garantiva la sopravvivenza femminile.



Di grande colpo d'occhio anche la volontà di far emergere e contraddinstinguere l'anticonformista Gabrielle,con i suoi abiti eleganti ma sobri dalle altre signore con le loro piume,fronzoli e gioielli.



Un film un pò lento ma ben fatto con una stupefacente Audrey Tautou calata perfettamente nella parte.



Nessun commento:

Posta un commento